mercoledì 25 febbraio 2009

le ricette di rebecca




TONNARELLI AI FUNGHI CON SALSA TARTUFATA




Ingredienti per 6 persone:


6 etti di farina di grano duro
5 uova
1 manciata di funghi porcini secchi
300 gr. funghi champignon
cipolla
aglio
salsa tartufata
un quarto di bicchiere di vino bianco
latte
olio extravergine d’oliva


Preparazione:


fare rinvenire i porcini in una tazza di acqua molto calda , mondare , lavare i funghi champignon e tagliarli a pezzetti.
Per la pasta procedere come da preparazione base aggiungendo all’impasto la metà dei funghi porcini rinvenuti , macinati finemente ed un poco di acqua filtrata sempre dei porcini. Preparare una padella dai bordi alti dove mettere un giro di olio con tre cucchiai di acqua normale, mezza cipolla e un aglio senza anima tritati finemente, fare scaldare fino a che non si ritiri l’acqua. Aggiungere i funghi champignon , fare andare a fuoco vivace , sfumare con il vino bianco, aggiungere i rimanenti porcini con metà della loro acqua filtrata e continuare la cottura per una decina di minuti, a fuoco moderato. Aggiungere la rimanente acqua dei porcini, filtrata, con mezzo bicchiere scarso di latte tiepido, cuocere ancora rimestando per qualche minuto, con il pimer dare una sminuzzata grossolana al tutto, infine aggiungere 3 cucchiaini di salsa tartufata mescolare bene e spegnere i fornelli. Nel frattempo cuocere in abbondante acqua sapida i tonnarelli, metterli quando bolle l’acqua e toglierli quando vengono a galla, rimettere sul fuoco la padella con l’intingolo e versare la pasta direttamente nella padella rimestare dal basso in alto , se necessario aggiungere un poco di acqua di cottura, quando i tonnarelli saranno tutti ben conditi spegnere il fuoco, l’operazione richiede un minuto circa, lasciare riposare qualche secondo ancora poi servire ben caldi.


Il commento di Rebecca:


sapori particolari, di bosco, di muschio chissà se gli gnomi mangiano il tartufo e i funghi? Sì questi odori e sapori mi evocano atmosfere di fiaba, ma sono favolosi anche da mangiare! Ho acquistato la salsa tartufata in una delle nostre scorribanda a Montone, paesino dell’umbria rimasto fermo nel tempo, proprio in occasione della festa del bosco , comunque queste salse si trovano ormai un po’ dappertutto, bisogna fare attenzione però alla provenienza che sia categoricamente italiana! A qualcuno dei miei commensali piace aggiungere alla pasta anche un poco di parmigiano misto a pecorino io li preferisco senza, ma non discuto mai sui gusti.

4 commenti:

Francesca ha detto...

Anche questa pasta è meravigliosa! Un abbraccio

Gunther ha detto...

complimenti una ricetta gustosa funghi e tartufo insieme, mi paice molto l'abbinamento

rebecca ha detto...

grazie Francy, sei sempre la benvenuta !
Ciao Gunther anche tu sei amante dei sapori del bosco ? sono veramente unici!

ciao Reby

furfecchia ha detto...

Anche io adoro i sapori del bosco! mi sto "assaporando" una forchettata di questa gustosissima pasta!

immagino il sapore della pasta dato che nell'impasto ci sono i funghi ... che voglia di provarla!
Ciao!