mercoledì 23 aprile 2014





PASQUA  è  TORTA AL FORMAGGIO


Ingredienti 
preparazione vedi ricetta, variante : ho impastato  prima il lievito  con le uova ,  ho  lasciato  riposare  , poi  ho  aggiunto  gli altri ingredienti  come  da ricetta.









Il commento di Rebecca:

senza la torta  al formaggio  non è Pasqua , tradizionale  la nostra  colazione  con una  bella fetta di torta  farcita con  salame o lonza  o prosciutto , secondo il  gusto o...tutte  e tre.
Quest'anno l'ho  ripreparata  ad Agosta, la prima volta  senza la mia mamma, risultato  eccellente,  colorite  fuori morbide  dentro, anche quest'anno  tradizione rispettata.







venerdì 18 aprile 2014





AGNELLO PASQUALE  DOLCE E COLOMBA 

Ingredienti per un agnello  e una colomba

vedi  ricetta
ganache al cioccolato:
400 gr. panna liquida  zuccherata vegetale 
400 gr. cioccolato  extra fondente
15 mandorle
2 cucchiai di zucchero

Preparazione:

vedi ricetta
 per la colomba ho seguito il  solito procedimento, dopo la  cottura ed il raffreddamento l'ho coperta  con ganache al cioccolato , preparata   portando a  bollore la panna e versando la stessa  sul cioccolato  sbriciolato. 
metà l'ho  usata sulla colomba l'altra metà sul'agnello. Sulla colomba ho  messo delle mandorle  tostate in padella e caramellate  con un cucchiaio di zucchero  a fuoco vivo , girando  spesso , poi  tolto il padellino  dal fuoco ho messo un altro cucchiaio di zucchero e ho rimestato  fino  a  ché si sono intiepidite
Mettendo la pasta nello stampo per l'agnello , ho cercato di seguire la forma , per esempio  , ho  aggiunto più pasta  sulla testa per fare l'orecchio e ho  lasciato un incavo  dove  va l'occhio, Guarnito  con  ganache , cercando  di imitare i  riccioli del vello , nero naturalmente, l'occhio è una piccola mandorla  intinta nel cioccolato fuso, la bocca una strisciolina  di arancia  candita,
La cottura è come  da ricetta.



IL commento di Rebecca:

solito impasto , collaudato , stampo  diverso ,ho tentato  la ganache  con  il cioccolato  bianco , ma ho  desistito , così il mio  agnello   è ...nero . Devo dire  che non è fotogenico , un po' mostruosetto , in persona è più carino !  auguri a tutti e perdonate i miei pochi passaggi , ma , come al solito , ho  il tempo sempre più stretto  .








AUGURI  DI UNA  SANTA PASQUA  A TUTTI VOI

lunedì 14 aprile 2014

le ricette di rebecca




POLPETTE CON ZUCCHINE


Ingredienti per quattro persone:

300 gr. zucchine
500 gr. vitellone macinato
30 gr. parmigiano grattugiato
1 uovo
sale q.b.

Preparazione:

pulire le zucchine, sbollentarle in acqua sapida fino a ché  ammorbidiscano. Scolare  bene le zucchine e farle raffreddare, 



ridurle in poltiglia  con un frullatore  , attenzione a non farle troppo  liquide.



 Unire la carne  alle zucchine  e  a tutti gli altri ingredienti , 



lavorare  bene con le mani ,quando l’impasto sarà omogeneo , formare le polpette  della grandezza desiderata, metterle  su una teglia antiaderente e cuocere in forno caldo , 180°, per il tempo necessario, dipende dal forno ,di solito circa 30 minuti , servire calde o fredde secondo gusto.

Il commento di Rebecca:


se non si può mangiare  né pane e né patate , come le ammorbidisco le polpette  per  evitare l’effetto hamburger? Ho provato con le  zucchine ed ho ottenuto un buon risultato , sono gustose e morbide…si può fare!



martedì 8 aprile 2014

le ricette di rebecca








ANGELICA ALLA MARMELLATA  E ANGELICA SALATA

Ingredienti per due torte

 250 gr. pasta madre
70 gr fiocchi di patate
130 gr, manitoba
120 farina0
1 uovo
100 gr. acqua
200 gr. latte
100 gr. burro
1 pizzico di sale
1 fiala aroma limone
 per l’impasto dolce
100 gr.  zucchero
per l’impasto salato
2 cucchiaini di sale
Ripieno
marmellata a gusto
50 gr. mortadella
100 gr. caciotta

Preparazione:

in una ciotolina  ammorbidire la pasta madre con l’acqua  e la manitoba , mescolare  con una forchetta  fino ad ottenere una pastella , lasciare riposare coperto per almeno trenta minuti. Unire tutti gli ingredienti  alla pasta madre , per ultimo il  burro ammorbidito , impastare a mano o con l’impastatrice, lasciare lievitare fino al raddoppio , o almeno per tre ore , coperto con  un telo di plastica per alimenti e  , sopra , un canavaccio , al caldo e lontano dalle correnti. Dividere in due l’impasto , ad uno unire lo zucchero e all’altro il sale. Dopo la lievitazione , scodellare una pasta  sulla spianatoia molto infarinata , ripiegarla su se stessa,  in tondo,  spolverando di farina , quando sarà  trattabile e non appiccicosa  , stendere con un mattarello,  fare un rettangolo, stendere  con il mattarello in verticale  , ripiegare  la parte alta  verso il centro e  sopra la parte  bassa a sovrapporre , pieghe  a tre , girare  la piegatura  dalla parte  di chi lavora e  ristendere in verticale, ripiegare per  3 o quattro volte di seguito, poi riposare in frigo per  10/15 minuti . ripetere l’operazione con l’altra pasta lievita. A lievitazione ultimata rovesciare sulla spianatoia,  stendere la pasta con il matterello, ottenendo una forma  rettangolare cospargere la superficie con il ripieno, una, la dolce,  con  della marmellata  e qualche pezzetto di cioccolato fondente, l’altra salata, con le  fette di mortadella  e la caciotta  tagliate  a dadini. Arrotolare  la sfoglia dal lato lungo  ad ottenere un lungo rotolo, con un coltello affilato tagliare a metà il rotolo longitudinalmente , con attenzione. Sulla carta forno predisposta per la teglia intrecciare le due metà avendo cura di lasciare in alto la parte del taglio, unire, infine, le due estremità formando una ciambella. Mettere in teglia direttamente con la carta forno, la teglia deve essere capiente perché la ciambella raddoppierà di volume. Lasciare lievitare per almeno un paio di ore fino al raddoppio. Cuocere in forno caldo a 200° circa per 20 minuti , i tempi sono sempre relativi al forno che si usa.


 Quando saranno cotte  spennellare , la dolce  con acqua zuccherata ,


l’altra con latte leggermente salato, rimettere in forno per  qualche secondo poi sfornare.

Il commento di Rebecca:

con una fava due piccioni……. Volevo qualcosa di dolce per la colazione e qualcosa di  salato per il pranzo, risolto! Ho preparato  tutto  la sera , lievitato la notte  e la mattina ho cotto il tutto. L’angelica è una garanzia , dolce  o salata è  sempre un piacere.










sabato 29 marzo 2014

le ricette di rebecca







TORTA DELLA NONNA


Ingredienti  per  teglia  diam. 22 cm.

Frolla
350 gr.farina 00
140 burro ammorbidito
85 gr.zucchero
2 uova
1 fiala aroma limone
mezza bustina lievito per dolci
1 pizzico di sale
Crema
400 gr. latte
4 uova
4 cucchiai  di zucchero
2 cucchiai amido di mais
1 stecca di vaniglia
pinoli q.b.

Preparazione:

preparare la frolla  unendo tutti gli ingredienti , impastare velocemente  , formare una palla, coprirla con una plastica alimentare e mettere a riposare in frigo per almeno mezzora.
Preparare la crema  come da ricetta.
Ricoprire la teglia  , se non è di silicone, con carta forno , a misura, bagnata e strizzata. 


Dividere la pasta in due parti , con una  coprire la teglia  fino ai bordi, punzecchiare  la base con i rebbi della  forchetta


 riempire  con la crema , raffreddata, livellare , ricoprire  con la seconda parte dell’impasto, stesa a disco, sigillare .

Volendo  decorare con delle formine secondo gusto, distribuire dei pinoli   spingendoli un poco nella pasta per farli aderire.


 Cuocere in forno caldo  a 180° per circa 40 m. . Freddare e cospargere di  zucchero a velo .

Il commento di Rebecca :

 un classico che non avevo mai affrontato, una torta buonissima, un successo  ogni volta che  si porta in tavola.
Variante: si possono aggiungere  gocce o scaglie di cioccolato  fondente  nel  ripieno di  crema, ci stanno molto  bene.






lunedì 24 marzo 2014

le ricette di rebecca








BUCATINI  CON PEPERONI  MOLLICA E PISTACCHI

Ingredienti per quattro persone

400 gr.  bucatini
4 peperoni
1 scalogno
2 cucchiai  di lecitina di soia
2 fette di pane  sbriciolato
4 cucchiai di pistacchi in granella
sale
olio extravergine d’oliva

Preparazione:

lavare e mondare i peperoni dei semi e delle parti  bianche, tagliare  a striscioline. 



In una padella antiaderente mettere i peperoni , due  bicchieri di acqua, poco sale ,la lecitina, cuocere a fuoco vivace, fino a fare appassire i peperoni. In un’altra padella far scaldare lo scalogno affettato finemente  con un paio di cucchiai di olio , unire i peperoni e  terminare la cottura , devono essere molto morbidi. In una padellina  antiaderente, con un cucchiaio di olio,


 rosolare le  briciole di pane, unire i pistacchi e lasciare da parte.  Cuocere i bucatini in abbondante a acqua sapida , buttare a bollore  e , passare scolati,  nella padella con i peperoni , quando saranno ancora duretti in modo da terminare la cottura nell’intingolo, unire un giro di olio e ,se necessario, un poco di acqua di cottura. 


Servire i  bucatini  caldi  con una abbondante spolverata di briciole di  pane e pistacchi.

Il commento di Rebecca:


con ingredienti semplici  è venuto  fuori un piatto davvero particolare e gustoso , ho ricevuto i  complimenti dei commensali e , mi ha fatto piacere che  abbiano apprezzato e  soprattutto che non si siano sentiti….cavie per i miei  esperimenti !






lunedì 17 marzo 2014

le ricette di rebecca







TROTA IN PADELLA

Ingredienti per persona

1 trota
prezzemolo
rosmarino
aceto
limone
 scalogno
sale
 olio

Preparazione:

eviscerare  e squamare la trota, metterla in una padella  con due cucchiai di olio  , tutti gli odori ed il sale necessario, irrorare con  due cucchiai d aceto ed il succo di mezzo limone, lasciare cuocere , con il coperchio a fuoco medio. Servire calda  con il suo intingolo .

Il commento di Rebecca:

una preparazione velocissima e gustosa, si adatta anche ad altri pesci , tipo spigola  o trota , purché  “a porzione;  non è adatta, questa preparazione , per i pesci  grandi.




mercoledì 12 marzo 2014

le ricette di rebecca










COPPETTA   ALLA RICOTTA  SENZA GLUTINE

Ingredienti

100 gr. crema alla ricotta
5 frollini senza  glutine
1 cucchiaino di sambuca
acqua

Preparazione:

la crema di ricotta  è la stessa  dei cannoli siciliani. Preparare un poco di  bagna  con  un quarto i bicchiere di acqua  con il cucchiaino di  sambuca


 Porre  sul fondo  della coppetta un frollino , bagnare  con un poco  di bagna, sopra  mettere la crema  di ricotta , intorno  gli altri biscotti ,sui quali  sgocciolare un poco di bagna, guarnire con scaglie di cioccolato . Riposare in frigo e servire fredda.

Il commento di Rebecca:

ho preparato questa coppetta  per la  figlia dei miei amici  che soffre di celiachia, non mi piace  che mentre noi  gustiamo un dolce , nello specifico i cannoli , lei  non possa partecipare  e allora le preparo delle alternative  cercando  di non discostarmi troppo da  quello che noi mangiamo. Questa coppetta , comunque  è appetibile  anche  se non  si è  celiaci.




domenica 9 marzo 2014

le ricette di rebecca








CANNOLI SICILIANI


Ingredienti:

1 confezione di cannoli da riempire
500 gr. ricotta vaccina
80 gr. zucchero
100 gr. cioccolato extrafondente
30 gr. canditi ( cedro , arancia)

Preparazione :

 preparare la crema di ricotta, schiacciando bene la ricotta. Aggiungere lo zucchero  e amalgamare bene per  qualche minuto: 


da ultimo unire il coccolato  spezzettato e i di canditi anch'essi a  pezzettini.


 Fare riposare in frigo per almeno una ora. 


Riempire i cannoli   servire.
N.B.  riempire  il cannoli poco prima  di mangiarli , tendono , altrimenti , ad  ammorbidirsi.

Il commento di Rebecca: 

non è che mi sono “affaticata” tanto , dato che  ho usato i cannoli pronti, ma  ancora  non mi sono cimentata in questa preparazione. Comunque  erano davvero buoni, anche  se velocissimi  e poco impegnativi.






giovedì 6 marzo 2014

le ricette di rebecca







PANGOCCIOLI CON L.M.

Ingredienti:
180 gr. pasta madre
100 gr. manitoba
280 gr. farina 0 e 00 (mista al 50%)
100 gr. latte
60 gr. acqua
1 cucchiaino sale
5 cucchiai  zucchero
1 uovo
1 albume
70 gr. burro
1 fiala arancio
gocce di cioccolato  extrafondente


Preparazione:

in una ciotolina  ammorbidire la pasta madre con l’acqua  e la manitoba , mescolare  con una forchetta  fino ad ottenere una pastella , lasciare riposare coperto per almeno trenta minuti. Unire tutti gli ingredienti  alla pasta madre , per ultimo il  burro ammorbidito , impastare a mano o con l’impastatrice, lasciare lievitare fino al raddoppio , o almeno per tre ore , coperto con  un telo di plastica per alimenti e  , sopra , un canavaccio , al caldo e lontano dalle correnti. Dopo la lievitazione , scodellare la pasta  sulla spianatoia molto infarinata , ripiegarla su se stessa,  in tondo,  spolverando di farina , quando sarà  trattabile e non appiccicosa  , stendere con un mattarello,  fare un rettangolo, ripiegare  la parte alta  verso il centro e  sopra la parte  bassa a sovrapporre , pieghe  a tre , girare  la piegatura  dalla parte  di chi lavora e  ristendere in verticale, ripiegare per  3 o quattro volte di seguito, poi riposare in frigo per  10/15 minuti .
Dopo il riposo  allargare la pasta  riempire  con le  gocce di cioccolato  e rimpastare, ricavare un salsicciotto  e da questo staccare dei pezzi , uguali, 


  formare  delle palline, più sono grandi più sarà grande il pangocciolo. Mettere in teglia  ben distanziati, bagnare con latte tiepido e


 lasciare lievitare in forno spento , con un tegamino di acqua calda , per 4/6 ore , dipende dalla temperatura. Cuocere in forno caldo a 180° per c/a 15 minuti, 


quando sono cotti lucidare con acqua zuccherata, 1 bicchiere di acqua con  2 cucchiai di zucchero, rimettere in forno per  pochi secondi ad asciugare  e lasciare raffreddare.

Il commento di Rebecca

non so se questa sia la  ricetta giusta , ho fatto una pasta brioche e dato che mi avanzano sempre le  chiare d’uovo  ne ho aggiunta una al posto del tuorlo. Sono venuti belli  e buoni ,  gli spazzolatori hanno apprezzato.



lunedì 3 marzo 2014

le ricette di rebecca









CANNOLI FRITTI ALLA CREMA  CHANTILLY CON  BOMBE  E STELLE DI CARNEVALE





raccomandato menù feste


Ingredienti:

1 litro olio per  frittura
3 cucchiai di aceto
Impasto bombe:
250 gr. lievito madre rinfrescato
500 gr. farina ( 350 gr. manitoba + 150 gr. farina 0)
120 gr. latte
 40 gr. acqua
100 gr. burro a temperatura ambiente
3 uova
35 gr. fiocchi di patate (preparato per purè)
80 gr. zucchero
1 cucchiaino miele
I pizzico di sale
1 fialetta aroma limone
Crema:
2 tuorli
300 gr. latte
3 e mezzo cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di frumina
 metà stecca di vaniglia
100 gr. panna montata  zuccherata vegetale
Crema  Cioccolato:
150 gr. cioccolato extra fondente  di qualità
50 gr. panna liquida vegetale zuccherata
50 gr. latte intero

Preparazione :

La variante solo nella preparazione delle stelle  e  dei  cannoli .Per le stelle  si intaglia  con la apposita forma  la stella  sulla  sfoglia , e si mette a lievitare  . Un poco più di tempo ci vuole per la preparazione dei cannoli :


  si taglia la sfoglia in  strisce  larghe  circa un dito, le stesse poi  si  arrotolano 


, sovrapponendole , sull’apposito supporto cilindrico per cannoli, poi


  si mettono a lievitare fino al raddoppio, circa un paio di ore.  Si friggono in olio , con l’aceto, bollente , si scolano  si passano  nello zucchero semolato  e si  riempiono i crema chantilly o cioccolato , o  doppio gusto  come si preferisce. Sono buone calde  o fredde  e se mantenute in cellophane alimentare in frigo anche il giorno dopo avendo l’accortezza  di  farle  rintiepidire un poco vicino ad una fonte  di calore.

Il commento di Rebecca:

abbiamo festeggiato il carnevale 


con  bombe  cannoli e stelle di carnevale , tutto rigorosamente  fritto e ripieno di crema  e cioccolato, tanto  per ….carnescialare alla faccia delle  calorie ,  mercoledì  digiuno ed astinenza.