venerdì 20 febbraio 2009

le ricette di rebecca




VENTAGLIETTI






Speciale Carnevale



Ingredienti:

150 gr. farina farro
50 gr. farina kamut
(oppure 200 gr. farina 00)
50 gr. burro
zucchero vanigliato
zucchero semolato
1 uovo
latte q.b.
2 limoni non trattati
lievito per dolci
olio per friggere
glassa di cioccolato

Preparazione:

in una ciotola larga miscelare le farine con un cucchiaino da caffè scarso di lievito per dolci e due cucchiaini di zucchero vanigliato. Al centro rompere l’uovo , unire il burro ammollato e il latte quanto basta per ottenere una pasta compatta ,tipo pasta per le tagliatelle, ma più morbida. Portare la pasta sulla spianatoia e lavorare bene l’impasto fino alla giusta consistenza, come sopra descritta, lasciare riposare coperta da una ciotola, sulla spianatoia stessa ,per una ventina di minuti. Stendere la pasta con un mattarello, fino ad ottenere una sfoglia tirata di forma quasi rettangolare, di spessore inferiore a mezzo centimetro. Sulla superficie della sfoglia spargere la buccia grattugiata dei limoni e poi, sopra, lo zucchero semolato, abbondare se si è amanti del dolce , altrimenti bastano di solito 4/5 cucchiai. Arrotolare i lati lunghi uno verso l’altro , in modo che arrivino a toccarsi al centro della sfoglia. Mettere sul fuoco un tegame , colmo per metà di olio, portarlo a temperatura alta ma non a “fumo” . Tagliare la sfoglia arrotolate con un coltello ben affilato a lama larga (quello per tagliare le fettuccine) , mantenendo tra un taglio e l’altro la distanza da circa un centimetro, otterremo così dei “pacchettini” di pasta arrotolata,facendo attenzione a non srotolarli metterli nell’olio caldo e cuocere a fuoco non troppo vivace altrimenti bruciano all’esterno e non cuociono dentro. La cottura di solito è abbastanza veloce. Scolarli, metterli sulla carta assorbente per qualche minuto e poi passarli in un recipiente e spolverare lo zucchero a velo. Altra maniera per servirli è posizionarli su un piatto di portata, spolverarli con lo zucchero a velo e decorarli con della glassa di cioccolato.



Il commento di Rebecca:

una volta, tanti anni fa mia madre per carnevale faceva molti dolcetti, tra questi i ventaglietti, le ho chiesto la ricetta e lei ….. non se la ricorda! Allora ho fatto di testa mia per gli ingredienti della pasta, invece il procedimento lo ricordavo, perché quando lei faceva queste cose io rimanevo lì a guardare affascinata , a guardare come delle cose mescolate insieme diventassero poi dolci così buoni e dalle forme strane !
Per le farine ho usato quelle che mi sono consentite dalle mie allergie, ma chiaramente si può usare la farina 00 che tra l’altro costa molto meno!!!! Per chi ama il miele, lo si può colare sopra i ventaglietti al posto dello zucchero .


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di carnevale di Carolina

http://lericettedicarolina.blogspot.com/2009/01/raccolta-carnevale-ogni-ricetta-vale.htmlna.blogspot.com/2009/01/raccolta-carnevale-ogni-ricetta-vale.html

6 commenti:

Francesca ha detto...

Ciao Rebecchina, che meraviglia i tuoi ventagli! Una ricetta dolce dolce ideale per carnevale e dato che inizia la settimana di vacanza, non vedo l'ora di spignattare un po' e provarla! Grazie di cuore, buona domenica

rebecca ha detto...

ciao ! puoi provarli anche con la buccia di arancia , sono buoni anche in questa variante. buon ....spignattamento a presto Reby

furfecchia ha detto...

Ma che spettacolo! Se trovo qualcuno che me li frigge corro a fare l'impasto, mi piace il fritto ma odio friggere!! secondo te in forno si possono fare o cambia il loro sapore?
Ciao e a presto!

Carolina ha detto...

Ciao!
Grazie per aver partecipato alla mia raccolta!
A presto!

Patricia ha detto...

sembrano trooppooo buoni!

rebecca ha detto...

x furfecchia - anche io odio friggere infatti lo lascio fare a mio marito con molta gioia!!! e poi anche l'odore permanente .....però ci sacrifichiamo all'altare della....gola.
un saluto anche a Carolina e Pat. ciao ragazze Reby