martedì 14 maggio 2013

le ricette di rebecca









KRANZ  CON L.M.
Ingredienti:

Pasta
500 gr. farina 0
300 gr. acqua
170 gr. lievito madre
1 pizzico di sale
200 gr.  burro ammorbidito  per sfogliatura
Ripieno
mezza tazza granella di  nocciole tostate
 100 gr. gocciole di cioccolato fondente
mezza tazza uvetta ammollata
Lucidatura
2 tuorli d’uovo
2 cucchiai di latte

Preparazione:

impastare tutti gli ingredienti, per la pasta , tranne il burro. Lavorare bene  fino a ché la pasta  sarà elastica e compatta , fare riposare per mezzora coperta da un foglio di plastica alimentare. Nel  frattempo  stendere il burro , ammorbidito, tra due fogli  di carta a formare un  rettangolo di spessore  sottile , metterlo a riposare in frigo  per indurire. Dopo il riposo  riprendere la pasta e stenderla , sulla spianatoia infarinata,col mattarello ,


 a  formare un rettangolo  grande tanto da contenere il rettangolo di burro. 


Porre il burro al centro  chiudere i lati  della pasta  sullo stesso ,


come  se  si incartasse,a pacchetto, 

stendere in verticale  con il mattarello , 

ripiegare la parte alta  verso il centro e poi la parte inferiore sempre verso il centro a sovrapporre ,piega a tre, 


riposare in frigo per mezzora. 




Fare le pieghe a tre per altre due volte , sempre  frapponendo  la mezzora di riposo in  frigo, ogni volta che si  riprende la pasta  si lavora  partendo  dal basso verso l’alto,e la parte della piega  è verso chi lavora , vedi foto.

 Fatte le pieghe  con i relativi riposi  stendere un grosso rettangolo , lo spessore  sarà di circa mezzo centimetro,dividere il rettangolo in due parti uguali. Spalmare una metà con la marmellata  poi spolverare di granella  , distribuire , sopra , le gocciole e l’uvetta; sovrapporre l’altra metà del rettangolo , deve essere  tutto coperto, compattare  con le mani .

 Tagliare ancora in due parti  uguali,



 ripetere l’operazione di farcitura  su una parte 


 e poi sovrapporre l’altra , compattare bene. 


Tagliare delle strisce della larghezza di due dita ,


girare le strisce su se stesse a  torcion, tagliare i kranz della lunghezza preferita , circa 10 cm.,



 disporli su una teglia con  carta forno, distanziati,



 lasciare lievitare fino al raddoppio, circa sei/sette ore, anche tutta la notte, lucida re  con il rosso d’uovo mescolato al latte, distribuire , a pioggia , un poco di zucchero semolato. 



Cuocere in forno caldo  a 180° per circa  20 minuti.



 Servire tiepidi o freddi spolverati di zucchero a velo.

Il commento di Rebecca:

per caso mi sono imbattuta in una foto di questi deliziosi dolci , dei quali ignoravo l’esistenza, ma si sa  che la mia ignoranza è abissale,non ho resistito presa dal sacro fuoco ho dovuto farli, mi ha intrigato l’uso della pasta madre per questo ho scelto  questa ricetta il risultato è stato ottimo , belli da vedere e buoni ,sia tiepidi  che  freddi , sia  colazione  che per fine pasto , li rifarò sicuramente.








11 commenti:

Elena ha detto...

Mamma mia che fame che mi hai fatto venire..

Federica Simoni ha detto...

O_O che meraviglia Rebecca, devono essere di una bontà unica!! ciaooooooooo

Vica in cucina ha detto...

Tanta fatica ma il risultato è splendido !!! Una bomba in tutti i sensi ;) però non baderei alle calorie... un kilo per me grazie!!!!

Simo ha detto...

mamma mia sono da svenimento...io adoro queste brioches...Rebecca sei stata precisa e bravissima come al solito, chapeau!

Geillis ha detto...

Davvero meravigliosi questi Kranz, la fatica è assolutamente ripagata dal risultato spettacolare

carmencook ha detto...

Mamma che belli Reby!!!
Sei proprio brava!!!
Mi sono salvata la ricetta così li provo!!
Un bacione e a presto
Carmen

Marinuccia ha detto...

ciao se passi da me ci sono due regali per te

Giovanna ha detto...

Reby ho l'acquolina! Che delizia!!!!
Un bacione

Il Mondo di Milla ha detto...

Santa pazienza, ma il risultato è strepitoso!!!

rebecca ha detto...

grazie ragazze vi abbraccio tutte con affetto
Reby

Rosita Vargas ha detto...

Muy original sus brioches super deliciosos,abrazos.