lunedì 2 maggio 2011

le ricette di rebecca




PIZZA DI PASQUA AL FORMAGGIO CON LM






consigliato menù feste



Ingredienti:

300 gr. lievito madre rinfrescato
10 uova
1 kg. farina 0
250 gr. strutto
250 gr. parmigiano grattugiato
50 gr. pecorino grattugiato
100 gr. groviera dolce
sale q.b.

Preparazione:

in un recipiente dai bordi alti, mettere il lievito madre con un etto di farina e 50 gr. acqua, impastare e lasciare lievitare per 30/40 minuti. Unire le uova , lo strutto, che avremo tenuto al caldo per renderlo morbido, sbattere con le fruste elettriche. Incorporare metà farina lentamente , il sale , poi i formaggi grattugiati. L’impasto, a questo punto sarà diventato più duro e perciò continueremo a impastare con le mani, incorporando l’altra metà farina. Bisogna lavorare bene l’impasto , sbattendo e maneggiando per almeno un altro quarto d’ora. Per ultimo unire la groviera tagliata a dadi, non troppo piccoli, altrimenti in cottura si scioglieranno. Riempire la metà di uno stampo da panettone, da un chilo, con l’impasto e livellare con le mani bagnate di acqua calda. Fare lievitare , coperto per il tempo necessario, in luogo caldo, con il lievito madre sono necessarie più ore per le lievitazione , anche 10/12 ,dipende molto dalla temperatura; si può porre lo stampo , posizionato già sulla teglia di cottura, sopra una pentola con dell’acqua calda e coprire, aiuterà la lievitazione, l’impasto deve raddoppiare. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 40 minuti, saggiare con uno stecchino lungo al centro, deve risultare asciutto , come per le torte, il colorito sarà bello dorato a cottura raggiunta. Sformare e lasciare raffreddare.

Il commento di Rebecca:
quest’anno non potevo non tentare l’avventura della pasta madre anche nella pizza di Pasqua, mi sono cimentata , e , anche se ho avuto un momento di forte dubbio perché proprio non voleva crescere, poi è andato tutto per il meglio. Ci sono volute più di dieci ore di lievitazione, poi in forno già caldo , hanno continuato a crescere bene e sono venute a “panettone”. Ho usato , infatti, gli stampi da panettone, due da mezzo chilo e uno da un chilo per la dose doppia di ingredienti. Ho notato che , rispetto alla pizza fatta con il lievito di birra questa sbriciola un poco di più, ma è buonissima, sono molto soddisfatta, e anche per quest’anno tradizione rispettata. La ricetta con il lievito di birra la trovate nel primo post compreso come gustarla.

17 commenti:

dolceamara ha detto...

Complimenti perché è davvero bella e sembra pure molto buona.
Baci.
Annalisa

Marcella ha detto...

Sto rosicando come una matta!
Complimenti veramente di cuore!
Baci

Mary ha detto...

Non l'ho mai fatta ma sembra cosi buona , la tua è perfetta!

Simo ha detto...

ma quanto sei brava da uno a dieci?
Undici!!!!!!!!!!!!
Complimentissimi

Lady Boheme ha detto...

Complimenti cara, è veramente spettacolare e deve essere molto appetitosa, mi dispiace proprio non poterla assaggiare!!!! Bravissima, un abbraccio

marifra79 ha detto...

Rebecca complimenti!! Quante ore di lievitazione hai detto che ci vogliono?? Non avrei tanta pazienza ma sono sicurissima che vale la pena... ma quant'è buona!!!!
Un abbraccio
ps. e io che credevo s'infarinasse solo l'uvetta... alla prossima torta di fragole ci provo!

Federica ha detto...

bravissima Rebecca..è spettacolare e buonissima!!!!!!!!!baci!

Simona ha detto...

mmmm che spettacolo la condivido su fb

Simona ha detto...

qua non ho la possibilita buuuu

Giovanna ha detto...

Rebecca complimenti. La tua pizza è deliziosa.
La preparazione col lievito madre sicuramente conferisce una marcia in più!

Baci Giovanna

Ely ha detto...

splendido!!!!!! e con la pasta madre, sei stata bravissima! un bacione e grazie della visita :-))

marsettina ha detto...

da provare!

mariacristina ha detto...

bella idea un panettone pasquale!!! Un bacione e buona giornata.

speedy70 ha detto...

Che meraviglia, bravissima Rebecca!!!!!

Geillis ha detto...

Che bella, alta e soffice!! Davvero splendida, la tua pizza di Pasqua, altro che quelle industriali...

Vale ha detto...

Ciao Rebecca, nonostante ogni tanto scompaia per dei mesi, e nonostante erano secoli che non avevo più il tempo di commentare i bellissimi blog che seguo (e che sono centinaia), mi ha fatto piacere trovare i tuoi commenti... complimenti per questo soifficissimo dolce pasquale e un grande abbraccio!

rebecca ha detto...

un grazie di cuore a tutte ,vi abbraccio
ciao Reby