venerdì 2 ottobre 2009

le ricette di rebecca




MORE IN CROSTA


Ingredienti:
250 gr. farina 00
125 gr. burro
125 gr. yogurt cremoso bianco
mezza bustina di lievito vanigliato
1 pizzico di sale
300 gr. c/a more
1 cucchiaio di zucchero
pangrattato
Per la crema
1 uovo
1 cucchiaio di farina 00
1 cucchiaio di zucchero
250 gr. di latte


Preparazione:


per prima cosa preparare la frolla: in una ciotola larga miscelare la farina con il lievito in polvere e il pizzico di sale . Formare al centro un avvallamento nella farina e versare il burro ammollato e lo yogurt. Impastare velocemente, quando l’impasto sarà compatto ed omogeneo, coprire con la pellicola alimentare e lasciare riposare in frigo per almeno trenta minuti. Nel frattempo lavare e mondare le more ,metterle in una padellina antiaderente con un cucchiaio abbondante di zucchero , coprire e cuocere a fuoco moderato rimestando ogni tanto , trascorsi circa 15 minuti togliere dal fuoco, lasciare le more a scolare per qualche minuto , colare lo sciroppo in una tazza e mettere da parte. Si possono usare le more intere o passarle con il passapomodoro con i fori più piccoli per evitare di sentire i semini sotto i denti , è una scelta personale. Preparare la crema sbattendo un rosso d’uovo,con un cucchiaio di zucchero, una volta montato aggiungere un cucchiaio scarso di farina,mettere a scaldare il latte e aggiungerlo, una volta caldo, al composto, mescolare bene e rimettere tutto sul fuoco fino a ché la crema non si addensi , unire due cucchiai dello sciroppo di more e terminare la cottura, lasciare raffreddare. Trascorso il tempo di riposo della frolla, riprendere la pasta, dividerla in due parti uguali, in una parte aggiungere gradualmente impastando tre/quattro cucchiaini di cacao amaro. Rimpastare per qualche secondo anche la metà bianca , poi stendere, abbastanza spesse, le due parti ognuna come un mezzo rettangolo con un lato più grande tipo ala, unire la bianca con la nera e si formerà una base rettangolare con due grandi ali laterali, una bianca e una nera, una sorta di scatola non assemblata , aperta, con un coltello a punta incidere le “ali” per formare delle strisce. Al centro sulla base rettangolare, lasciando liberi anche parte dei lati corti, spargere uno strato di pangrattato, poi la crema e quindi le more intere o in purea. chiudere prima i lati corti , come se fossero le pagine di un libro, poi striscia per striscia intrecciare e chiudere il tutto. Spennellare con il latte tutta la superficie, infornare su carta forno, a forno caldo, 180°, per 30 minuti circa, poi spegnere e lasciare raffreddare in forno, lasciando una fessurina per non fare bruciare il dolce. Una volta freddo spolverare il dolce con lo zucchero a velo, servire freddo accompagnato dalla crema allo sciroppo di more.





Il commento di Rebecca:


da mia madre utilizzo sempre i prodotti della campagna, così quando mio marito mi ha portato un bel cestino di more , ho fatto questo dolcetto e con il resto un po’ di marmellata. Consiglio di farlo con le more passate , così si evitano i fastidiosi semini tra i denti , ma c’è anche a chi piace sentire la mora nella sua interezza…. Si può mangiare da solo o accompagnato dalla crema aromatizzata con lo sciroppo, la crema è buona anche da sola servita ben fredda in coppetta.
Chiaramente questa ricetta risale al mese di agosto, vista la stagionalità dei frutti, la posto solo ora perchè era in ...lista d'attesa come molte altre, comunque si può realizzare anche con le more , o i frutti di bosco , surgelati.

10 commenti:

Ely ha detto...

ohhh davvero davvero golosa! ciao Ely

marifra79 ha detto...

Complimenti!!!E' una meraviglia....e che buona dev'essere!!!!Ciao un abbraccio

Federica ha detto...

ma è bellissima!! complimenti!!.. poi le more sono una delizia!!

germana ha detto...

Ci credo, deve essere una bontà.
ciao

Claudia ha detto...

Ottimo!!!!!! bacioni.. :-)))

Simo ha detto...

waow!! Che brava sei stata!

Gunther ha detto...

ti volevo fare i complimenti per questa ricettone è sempre difficile utilizzare le more in cucina ma cosi mi piace molto hai fatto una bella ricetta e un bel lavoro spiegata anche molto bene

rebecca ha detto...

grazie a tutti, è bello trovare i vostri commenti! un abbraccio a tutti Reby

marsettina ha detto...

che sfizio!

Giovanna ha detto...

Rebecca bravissima! E' veramente un piatto particolare e ben riuscito! Baci Giovanna