mercoledì 12 febbraio 2014

le ricette di rebecca








FAGOTTONI ALLA MELA

Ingredienti:
180 gr. pasta madre
100 gr. manitoba
280 gr. farina 0 e 00 (mista al 50%)
100 gr. latte
60 gr. acqua
1 cucchiaino sale
5 cucchiai  zucchero
1 uovo
1 albume
70 gr. burro + 100 gr. per  sfogliatura
1 fiala arancio
4 mele
1 manciata di  uvetta  rinvenuta
cannella in polvere.
Preparazione:
in una ciotolina  ammorbidire la pasta madre con l’acqua  e la manitoba , mescolare  con una forchetta  fino ad ottenere una pastella , lasciare riposare coperto per almeno trenta minuti. Unire tutti gli ingredienti  alla pasta madre , per ultimo il  burro ammorbidito (70 gr.), impastare a mano o con l’impastatrice, lasciare lievitare fino al raddoppio , o almeno per tre ore , coperto con  un telo di plastica per alimenti e  , sopra , un canavaccio , al caldo e lontano dalle correnti. Nel  frattempo  stendere il burro (100 gr). , ammorbidito, tra due fogli  di carta a formare un  rettangolo di spessore  sottile , metterlo a riposare in frigo  per indurire. Pulire le mele , sbucciarle  e fare dei tocchetti , mettere il tutto in una padellina antiaderente , con un paio di cucchiai di  acqua , 1 di zucchero e una  generosa spolverata di cannella, cuocere a fuoco lentissimo , per 10 minuti circa, rimestando;  mettere l’uvetta  a rinvenire in un pentolino di acqua  calda con un po’di sambuca, per una ora, quando sarà pronta scolare bene ed unire alla mela, mescolare bene la frutta e lasciarla riposare Dopo il riposo  riprendere la pasta e stenderla , sulla spianatoia infarinata, col mattarello , a  formare un rettangolo  grande tanto da contenere il rettangolo di burro. Porre il burro al centro  chiudere i lati  della pasta  sullo stesso , come  se  si incartasse, a pacchetto, stendere in verticale  con il mattarello , ripiegare la parte alta  verso il centro e poi la parte inferiore sempre verso il centro a sovrapporre ,piega a tre, riposare in frigo per mezzora. 



Fare le pieghe a tre per altre due volte inframmezzando  riposi di 15/20 minuti.


 Stendere la pasta , fare un rettangolo dal quale  si ricaveranno  delle strisce, in numero pari. 


Sovrapporre due strisce a “croce”, mettere al centro la frutta, spolverare  con la cannella  e richiudere a fagotto.

 In una teglia disporre i fagottoni  distanziati , per la lievitazione, bagnarli con un po’ di latte  tiepido  e metterli a lievitare in forno spento, con un tegamino  di acqua calda da una parte  del forno , non a contatto con la teglia. 


Quando saranno raddoppiati ,ci vorranno dalle 4 alle 8 ore secondo la stagione, spolverare con un poco di zucchero  ed infornare  a forno caldo,180°,


 per circa 20 minuti.

Il commento di Rebecca:


in realtà dovevano essere dei fagottini, ma con il sistema delle strisce, visto in  rete e subito adottato, sono usciti dei….mostri, praticamente pagnottine. Nessuno se ne è preoccupato anzi,  fagottone  uguale grande colazione!





6 commenti:

carmencook ha detto...

Complimenti Reby, sono favolosi!!!
Mi spiace solo che non ho una mia pasta madre altrimenti domani li avrei provati!!
Un bacio grande e buona serata
Carmen

cliv ha detto...

quasi quasi ci facciamo invitare anche noi per la merenda!ah ah ah
Baci

Federica Simoni ha detto...

scommetto che sono già finite! che buoniiiiii!

Giovanna vanna ha detto...

mmmmm che belli questi fagottini, e ci credo che se li sono mangiati tutti devono essere stati buonissimi, ti copio sicuramente la ricetta, grazie cara !

Mammalorita ha detto...

ciao complimenti per il blog e per il tuo dolcissimo micio !!!!

Giovanna ha detto...

Fagottini o fagottoni poco importa, quello che conta è il risultato, e il tuo è delizioso. Un bacio