venerdì 8 febbraio 2013

le ricette di rebecca







STRUFOLI  UMBRI


consigliato menù feste



Ingredienti:

vedi ricetta

Preparazione :

vi rimando alla ricetta   già pubblicata , ma  posto le foto dei vari passaggi.


montare le chiare , montare i tuorli con lo zucchero a velo, miscelare i liquori  e unire un po' di farina a creare una pastella



impastare gli ingredienti come da ricetta, la pasta deve  essere soda , ma ancora  appiccicosa


mettere un litro di olio con 4 cucchiai di aceto a scaldare in un tegame , immergere una noce di impasto e aspettare che  cresca e si apra , muovendo  il tegame dai manici in senso circolare.



scolare  gli strufoli e metterli su  carta assorbente 


bagnare generosamente con l'alchermes e poi  colare il miele  sopra i dolcetti

Il commento di Rebecca:

ho fatto di nuovo gli strufoli  perugini , reminiscenze della mia infanzia, delle mie origini umbre.Li ho  voluti postare di nuovo , è stato uno  dei miei primi post e penso che non lo abbia visto nessuno , sono così buoni , almeno per me , che voglio condividerli con chi ne ha piacere.
Nota: l'aceto nell'olio per friggere rende  il fritto più leggero , non assorbe troppo olio, e la casa non ha l'odore di fritto  per giorni e giorni, ottimo  consiglio di Nonna Papera, che ringrazio ancora , ho provato con le bombe  lo scorso anno  e ne sono rimasta  entusiasta.

                         Buon  Carnevale a tutti



15 commenti:

Federica Simoni ha detto...

che buoniiiiiiiii!!!!buon w.e.!

Dana ha detto...

Novità su novità in questo post. Non conoscevo gli strufoli umbri nè l'aceto nell'olio. Grazie, da provare, sembrano leggeri e quell'aggiunta dell'alkermes li rende particolari. Vado a vedermi la ricetta iniziale.
Un abbraccio.

cliv ha detto...

Ciao bello il tuo blog...abbiamo iniziato a seguirti

Mary ha detto...

CHE BUONI E SFIZIOSI CHE SONO !

Polvere Di Cacao ha detto...

Mamma mia che delizia! :) ho appena scoperto il tuo blog e mi sono subito iscritta mi piace molto e ricette ottime secondo me! Questa ricettina ottima assolutamente da fare!
Se ti vá ti aspetto sul mio blog , un bacione a presto!

marifra79 ha detto...

Buoni che sono, insieme alle frappe sono tra i dolci di Carnevale che preferisco di più! Alla prossima userò anch'io l'aceto, davvero una bella dritta:-) Un abbraccio Rebecca

speedy70 ha detto...

Ne mangerei a quintalate Rebecca, le adoro!!!!!!

nonna papera ha detto...

Me li mangio con gli occhi!

Giovanna ha detto...

Deliziosi, non li conoscevo, mi hai fatto venire voglia di provarli!
Un bacio

Geillis ha detto...

questi proprio non li conoscevo, devono essere morbidissimi...

rebecca ha detto...

grazie a tutti , amici vecchi e nuovi , mi ha fatto piacere il vostro interesse per questo dolce tipico perugino, vi abbraccio con affetto
Reby

Mafalda ha detto...

ciao! noi in veneto le chiamiamo faette.... buonoooo!

ideedicasa ha detto...

Una semplice bontà per festeggiare Martedì grasso come si deve:) Se passi da me dimmi che ne pensi dei miei Whoopies. Kiss, Alison

paola ha detto...

non li avevo mai sentiti, ottimo che prendo il consiglio dell'aceto. Ti ringrazio di tutte le ricette , il tuo blog mi piace tanto, complimenti.

Patry ha detto...

A carnevale non possono mancare i nostri strufoli!Proverò la tua ricetta.A presto Patry