lunedì 4 giugno 2012

le ricette di rebecca





ROSE DI CIOCCOLATO PLASTICO FONDENTE


Ingredienti per circa tre rose medie

100 gr. cioccolato fondente di alta  qualità
1 cucchiaio raso di acqua fredda
2 cucchiai di miele
Zucchero a velo q.b.

Procedimento:

cioccolato plastico:        
spezzettare il cioccolato  e metterlo nel microonde , a bassa temperatura , per il tempo necessario a ché sciolga, in alternativa si può sciogliere a bagnomaria mettendo il contenitore del cioccolato dentro un pentolino con dell’acqua calda  sul fuoco, rimestando fino a ché non sciolga. Quando il cioccolato sarà sciolto togliere dal microonde  o dal fuoco ed unire subito l’acqua ed il miele  mescolando  energicamente  con un cucchiaio di legno; quando sarà intiepidito  rovesciarlo sul piano di marmo per farlo raffreddare, aiutandosi con un coltello a lama larga, allargandolo e richiudendolo su se stesso, unire  lo  zucchero a velo   a pioggia , un poco alla volta , sempre  lavorando il cioccolato fino a quando diventerà  di consistenza “plastica” , tipo plastilina morbida, fare una palla e lasciare riposare in frigo per 10/15 minuti. Trascorso il tempo per il totale raffreddamento e conseguente  indurimento della pasta, fare la prova  stendendo  la stessa tra due fogli di carta forno, con il mattarello, se non risulta liscia e omogenea senza buchetti o sgranature, aggiungere zucchero a velo tipo farina, spolverandolo sopra la sfoglia, ripiegare ed impastare di  nuovo , rifare la prova, se risulta bello liscio  e non appiccicoso , la pasta è pronta , fare riposare ancora qualche  minuto in frigo e poi procedere  a modellare.
Le rose:



indossare guanti in lattice  per alimenti. Dividere l’impasto in palline, circa otto per  ogni rosa , quattro o cinque  per  un bocciolo; allargare ed appiattire con i polpastrelli le palline per fare i petali, si otterranno delle sfogliette  rotondeggianti, sottili il giusto in modo che tengano la forma. Prendere una sfoglietta e arrotolarla  stretta su se stessa, sarà il centro della rosa, applicare una seconda sfoglia   , fermarla  da un punto, facendo pressione con le dita , e avvolgerla intorno alla  prima , ma in  maniera più larga, stringendo più verso la base, calice, continuare con un’altra sfoglietta sovrapponendone un terzo circa  alla precedente ,stringere sempre  verso il calice e allargare alla corolla , continuare  così  fino a  terminare l’ottavo petalo, poi  modellare i petali aprendo la corolla, se necessario accorciare il calice, mettere a indurire in frigo, in un  bicchierino foderato di carta forno della giusta misura per non far toccare la corolla, che rischierebbe di  rovinarsi perché ancora morbida.




Le foglie:

ideale è avere lo stampo, altrimenti  prendere una pallina allungarla  e appiattirla con le dita, con l’aiuto di un coltellino affilato  dare la forma   allungata tipica delle foglie  , poi  con la punta del coltello  disegnare le nervature , inarcare leggermente e mettere ad indurire su carta forno  in frigo.

Consiglio:
se la pasta rimane a lungo in frigo e diventa troppo dura, passarla per un paio di minuti al  microonde,temperatura bassa, tornerà morbida e malleabile

Il commento di Rebecca:


una vera soddisfazione riuscire a realizzare queste rose, pensavo fosse una impresa impossibile ed invece no, è filato tutto liscio, senza  problemi; il cioccolato plastico è una vera scoperta , penso alle infinite possibilità di utilizzo e mi viene voglia di provare  a fare tante decorazioni, ma poi le torte chi le mangia? Tutti attenti alla linea ritrovata , persa o da ritrovare , mi toccherà aspettare una prossima occasione , compleanno o invito che sia , ma sono pronta! Per la realizzazione delle rose consiglio di dare una occhiata ai vari filmati esplicativi in giro nel web sono decisamente  più diretti della descrizione scritta, ne ho visionati alcuni e poi ho tratto le mie conclusioni, anche la ricetta è frutto del vagabondare tra le varie soluzioni che  si trovano in rete.





9 commenti:

Betty ha detto...

ma che belle queste rose, brava!!!
baciii

Simo ha detto...

caspita ma sei bravissima!

nonna papera ha detto...

che belle...peccato mangiarle!

Taty ha detto...

wow che brava!!!

Günther ha detto...

complimenti sono magnifiche

Milla ha detto...

Bravissima,sono una meraviglia!

Giovanna ha detto...

Wow! Sempre più brava!

Dana ha detto...

Perfette, mi piacciono molto e per decorare una torta sono fantastiche...e buonissime!
Non hai specificato la quantità del miele? Grazie!

rebecca ha detto...

grazie a tutti e scusate , hai ragione Dana , mi è sfuggita, tra gli ingredienti, la quantità di miele, ho provveduto a correggere , grazie ancora dei complimenti vi abbraccio
Reby