lunedì 18 giugno 2012

le ricette di rebecca




PAELLA


Ingredienti per quattro persone:

300 gr. riso carnaroli
200 gr. pollo (al netto degli scarti)
200 gr. lonza di maiale
100 gr. cozze e vongole (pulite)
1 tazza di piselli sgusciati o surgelati
2 calamari medi
4 gamberoni
2 peperoni
1 cipolla
1 spicchio di aglio
brodo
vino bianco
peperoncino
sale
 olio extravergine
1 bustina di zafferano

Preparazione:



in una padella  capiente , magari una  paellera, mettere quattro cucchiai di olio  la cipolla affettata ed il pollo a rosolare, sfumare  , poi togliere il pollo  e mettere da parte ; nella stessa padella mettere il maiale a tocchetti e  fare lo stesso procedimento del pollo, nel frattempo disossare il pollo e  ridurlo in pezzetti, e riunirlo alla carne in padella. Unire i peperoni puliti e tagliati a listarelle, i piselli (io non li ho messi)salare   e portare il tutto a cottura. In un’altra padella mettere a rosolare l’aglio, toglierlo appena rosolato, con due cucchiai di olio i calamari , puliti e tagliati , e i gamberi, cuocere  velocemente i gamberi toglierli e metterli da parte , lasciare terminare la cottura dei calamari. Fare aprire le vongole e le cozze in una padella antiaderente , liberare  i molluschi delle valve e  mettere da parte in una tazza. Filtrare il liquido e metterlo in un tegame , allungare con acqua aggiungere  un cucchiaio di passata e  gli scarti del pollo , fare sobbollire per una mezz’ora,  aggiungere lo zafferano ed un punta di peperoncino. Unire carne e verdura con il pesce in una unica padella con il loro intingolo, mescolare bene, sopra  distribuire il  riso , coprire con il brodo , filtrato , bollente. Cuocere per circa 20 minuti a fuoco medio , con il coperchio  , senza mai mescolare. A fine cottura unire le vongole , le cozze ed i gamberi , lasciare andare a fuoco bassissimo , con il coperchio , per qualche minuto, spegnere il fornello e lasciare  riposare. Portare in tavola  e servire direttamente dalla padella.


Il commento di Rebecca:


eccomi di ritorno da una settimana di vacanza ,Barcellona, Valencia , ancora Spagna; mi è sembrato il momento giusto per postare la paella , frutto 
del nostro viaggio dell' estate scorsa ,sempre in  Spagna, Madrid  e Siviglia, oltre i ricordi dei bellissimi posti  e cose caratteristiche, ci siamo riportati  anche degli ottimi ricordi…..gastronomici.  I pasti consumati al Museo  del Jamon , ottimi salumi piatti tipici e molta gentilezza,  la favolosa  paella nelle vari versioni, mare, terra e mista. Quella che più ci è piaciuta è la versione ,credevo, valenziana, carne e pesce , ci ho voluto provare  e penso di esserci riuscita, almeno credo , a noi è piaciuta molto , già l’ho fatta un paio di volte sempre con successo. Di ricette originali ne ho trovate molte e tutte diverse, quale sarà la vera?   Mi sono orientata  mescolando  la ricetta che  ho cercato di farmi dare in Spagna, cercando di capire il più possibile, e un po’ su internet , fatto il solito compendio  ne è uscita la  questa versione, originale o no  è proprio buona! Ho però  appurato, di ritorno da Valencia,  a mie  spese che la "vera" paella  valenciana, non sia  questa , ma una versione fatta con coniglio , pollo , lumache, fagioli , taccole e niente pesce.Abbiamo percorso un paio di  chilometri a piedi  per raggiungere questo  rinomato posto, raccomandatoci  da gente di Valencia, dove avremmo dovuto gustare una paella indimenticabile, ed indimenticabile è stata! una delusione  tremenda, a parte le lumache , alla vista delle quali sono inorridita,( che devo fare , mi fanno proprio senso), ma non sapeva proprio di nulla, la carne stoppacciosa , il riso troppo secco , il tutto molto insipido. Unica nota stonata del viaggio, ma comunque esperienza , non  chiederò più la paella valenziana , ma mixta sicuramente! Passerò al più presto  a vedere le ricette che mi sono persa , un saluto a tutti.
p.s. qualcuno di voi  ha scoperto come farsi ubbidire  da blogger? non riesco a mettere le foto come dico io , le sistemo e poi lui le pubblica   alla rinfusa secondo i suoi  capricci!!! help!



4 commenti:

nonna papera ha detto...

mai fatta e mai mangiata...pensa te!

Giovanna ha detto...

Ti è venuta benissimo, brava Reby!
Un bacione

Vica in cucina ha detto...

Ciao Rebecca! Grazie di essere passata intanto;) Ti é venuta buonissima! Lo dico perché ho avuto l'ocasione di mangiarla a Barcelona, era favolosa, e la tua assomiglia molto ;)

marifra79 ha detto...

Ho degli amici che di recente sono andati un fine settimana in Spagna e mi hanno parlato tanto di questo piatto... adesso ci credo è uno spettacolo solo di aspetto, ne immagino il buon profumo! Un abbraccio