mercoledì 13 aprile 2011

le ricette di rebecca







CIAMBELLA BRIOCHE CON PASTA MADRE



Ingredienti:

Pasta:
235 gr. pasta madre
135 gr. acqua
150 gr. manitoba
200 gr. farina 0
65 gr. burro sciolto e freddo
2 tuorli
60 gr. zucchero + 1 cucchiaino
1 cucchiaino di sale
1 limone o arancia ( buccia grattata)
Ripieno:
5/6 quadretti di cioccolato fondente
10/15 mandorle

Preparazione:

preparare il lievitino con gr.100 di manitoba , la pasta madre, l’acqua a temperatura ambiente e un cucchiaino di zucchero, il tutto dentro la m.d.p. fare impastare fino ad amalgamazione, lasciare riposare per almeno mezz’ora. Unire poi tutta l’altra farina , lo zucchero, i tuorli, lo zucchero, il sale, la buccia di limone grattato, o di arancio, fare impastare, sempre nella m.d.p. programma impasto, per una decina di minuti, poi unire il burro e fare di nuovo impastare per una ventina di minuti, fino a quando l‘impasto è bello incordato e lucido. Lasciare lievitare per 4/5 ore. Preparare un trito con le mandorle e il cioccolato. Prendere la pasta lievitata e metterla sulla spianatoia infarinata , allargare con le mani fino a formare un grosso disco, stendere sopra uno strato di marmellata arance- mandarino, sfarinare sopra il trito di mandorle e cioccolato. Arrotolare la sfoglia su se stessa a formare un rotolo , con un coltello molto tagliente dividere a metà il rotolo e intrecciare le due parti cercando di lasciare sopra la parte con il taglio, tipo angelica, chiudere a ciambella . Trasferire la ciambella su carta forno, mettere al centro, in corrispondenza del foro , un bicchiere per mantenere la forma a ciambella , oppure porre il tutto in uno stampo da ciambellone. Riporre in forno , spento, a lievitare per 6/7 ore, poi cuocere a 200° per circa 15 minuti. Preparare una glassa sciogliendo 2/3 cucchiai di zucchero a velo in una chiara d’uovo, spennellare la glassa sul dolce cotto , rinfornare per qualche secondo e togliere definitivamente dal forno, volendo la glassa si può sostituire con lo zucchero a velo spolverato sopra la ciambella fredda.


Il commento di Rebecca :

questo dolce l’ho fatto espressamente per il contest di Mariacristina , è venuto molto buono , ma non bellissimo, è cresciuto tanto , però allargandosi , per questo la prossima volta lo metterò nello stampo da ciambellone così viene più “ciccione”. L’impasto chiaramente si può lavorare a mano, ci vuole più tempo e ..fatica! Va benissimo per la colazione o la merenda dei bimbi di tutte le età.



Con questa ricetta partecipo al contest di Mariacristina



13 commenti:

marifra79 ha detto...

Ad avercela la pasta madre! Devo però dirti la verità, un amico ma l'aveva data ma poi... beh, credo che tu mi conosca... l'ho dimenticata per troppo tempo in frigo abbandonata a se stessa, non l'ho fatto a posta!!!!! So a cosa stai pensando "che sciagurata, l'hai fatta morire senza averla mai usata!!!!!!!!!! "
Un forte abbraccio Rebecca

marsettina ha detto...

adoro i dolci con lm.,brava!

Simo ha detto...

..stradeliziosa...mica te ne è avanzata una fettina, per caso??!

Giovanna ha detto...

Rebecca che meraviglia! La ciambella preparata con la pasta madre! Sei bravissima!!

Baci Giovanna

Marcella ha detto...

Che bella! Voglio anch'io la pasta padre! E' fantastica!

Lady Boheme ha detto...

Una ciambella veramente sublime preparata con la pasta madre, che peccato non poterla assaggiare!!! Sei bravissima come sempre,un bacione tesoro!

valerioscialla ha detto...

che aspetto delizioso. Una ciambella davvero super. Un saluto

mariacristina ha detto...

Non potevi mancare al contest! Grazie per la ricetta, sto aggiornando l'elenco, bacioni.

rebecca ha detto...

Marifra- a mia si sta comportando abbastanza bene nonostante la sua giovane età, solo tre mesi.
Marsettina- li sto sperimentando ora , ma non li mangio, causa dieta, però spariscono , ne deduco.....
Simo- mi farebbe piacerissimo offrirtene di persona!
Giovanna- se me lo dici ancora poi ci credo...
Marcella- la pasta madre è veramente di ..compagnia, non vuole essere lasciata sola per troppo tempo e le piacciono le nuove amiche.
Lady- come per Simo , mi piacerebbe potertela offrire di persona
Valerio- l'aspetto poteva essere migliore, per il resto è ok
Mariacristina- e no non potevo!
Grazie e un grosso abbraccio collettivo
ciao Reby

speedy70 ha detto...

Quanto mi piacciono questo tipo di preparazioni dolci, golosissima la tua, brava Rebecca!!!!

Geillis ha detto...

ma è strepitoso!! Arancia e cioccolato, mamma mia...se riprendo coraggio e rimetto le mani in pasta, prometto che te lo copio

stefy ha detto...

Purtroppo la pasta madre non ce l'ho più neppure io.....altrimenti sono certa che te l'avrei scopiazzata.....baci

germana ha detto...

Ma brava Reby,vedo che anche tu usi il lievito madre, non c'é paragone con l'altro, vero?
Complimentissimi e un bacione