domenica 29 novembre 2015

le ricette di rebecca






PANE ALLE OLIVE , ALLE NOCI , AL PISTACCHIO CON L.M. OLIO E PATATE

Ingredienti :

320 gr. lievito madre
100 gr. farina  manitoba
900 gr. farina 0
 80  gr. patate  in fiocchi (preparato per il purè)
720 gr. acqua
   1 cucchiaino di miele
   3 cucchiai colmi di olio extravergine d’oliva
   4 prese di sale fino
   1 tazza da tè olive  verdi denocciolate
   1 tazza da caffè pistacchi sgusciati
   1 tazza da caffè gherigli di noce

Preparazione:

Sciogliere , in una  ciotola , il lievito  con 200 gr. di acqua e la manitoba, lasciare riposare  una  mezzora.
Unire  tutti gli altri ingredienti , tranne il sale, incordare. Unire il sale  , lasciare  lievitare  coperto  per 6/8 ore ,se molto freddo anche di più,  deve  raggiungere la lievitazione  completa.  A lievitazione avvenuta , mettere l’impasto sulla spianatoia  infarinata molto bene, piegare la pasta su se stessa  ad ottenere un impasto a salsicciotto lungo, dividere in tre parti ; allargare  bene la prima,


 tirando delicatamente i bordi con le  mani, a formare una sorta di rettangolo, 


distribuire  sulla  superficie i tre  quarti delle le olive , ripiegare la parte destra verso il centro  a coprire la metà del rettangolo, disporre le restanti olive  sopra e sovrapporre la parte sinistra  sopra   ottenendo una  chiusura  sovrapposta , tipo piega  a tre, a questo  punto arrotolare  su se stesso. il rettangolo ottenuto, partendo   dalla parta  del  lato più corto, porre il  filoncino ottenuto in un panno bianco infarinato  , avvolgerlo stretto e  metterlo a lievitare . Ripetere la stessa  operazione  con le altre  due parti  di impasto;  in una  si metteranno  le noci e nell'altra  i pistacchi con lo stesso procedimento. Lasciare lievitare per  20 minuti .Accendere il  forno e portarlo al massimo . Preparare una emulsione  sbattendo , con la forchetta,2 cucchiai di olio e uno di acqua in una ciotola, finché il composto  risulterà  opaco. 


Terminata la seconda lievitazione  mettere i filoncini  in una  teglia  con la  carta  forno piegata in modo  da tenerli  separati, incidere  con un taglierino i filoncini  con tre  tagli  trasversali a destra  e tre a sinistra , spennellare l’emulsione  sulle  tre  superfici 
 , 

infornare  quando il forno è al massimo della temperatura , nella parte  bassa. Dopo  dieci minuti  abbassare la temperatura  a 200°. Trascorsa mezzora, o comunque  quando iniziano a colorire  e  si
 è  già  formata una  leggera  crosticina togliere il pane dalla teglia e metterlo a terminare la  cottura   sulla  grata posizionata a metà  del  forno , abbassare ancora la  temperatura  di una  decina  di gradi .  I tempi di cottura  variano secondo il tipo di  forno  con un termoventilato  di solito  con 40 minuti  si ottiene una  buona cottura , comunque  controllare  che  sia  ben dorato  e soppesarlo per  controllare la cottura . A cottura ultimata  spegnere il  forno e lasciare il pane  dentro per 20/30 minuti  con lo sportello aperto  a metà, poi lasciare  raffreddare i  filoncini  su una  grata.










Il commento di Rebecca:

ormai sono  circa   cinque  anni  che  faccio il pane in  casa e  devo dire  senza  falsa modestia  che mi  viene  bene, questi pani  particolari , conditi , come  li chiamo io , sono una  vera  bontà . Ormai  richiestissimi  , ma molto pericolosi perché  dannosi per la linea in quanto se inizi  a mangiarne …..non ti  fermi più !



9 commenti:

Flora ha detto...

Hai fatto un pane meraviglioso!!! e chissà quale profumo che si è sparso per la cucina, splendida ricetta!!! Sei stata molto brava, complimenti :)
Flora

Valentina ha detto...

Buonissimo e super pericoloso così pieno!! Se ne mangiano chili!!

Grace H ha detto...

Buongiorno... che bello svegliarsi col profumo del pane caldo! :)
Molto buoni quelli che hai preparato........

Grace H ha detto...

PS. Se puoi mi voti con un MI PIACE la mia pagina Facebook? Grazie!!!
https://www.facebook.com/Thats-Amore-blogspot-776006462475573/

Mammalorita ha detto...

che delizioso profumo di pane !!!!bravissima sono tutti buonissimi...un abbraccio...

Sabrina Rabbia ha detto...

chi se ne frega dellal inea, io adoro il pane in casa, poi cosi' condito, ancora meglio!!!Bravissima!!!!Baci Sabry

speedy70 ha detto...

Strepitoso anche il tuo pane cara Rebecca.... che soddisfazione con la pasta madre!!!!! Baci!

Geillis ha detto...

Davvero spettacolare le tue pagnotte, mamma mia che acquolina...e io non mangio pane da primavera, mi hanno tolto tutti i lieviti, non è giusto!!! Mi segno questa ricetta, la dieta prima o poi deve pure finire!

Giovanna ha detto...

Io però attenterei volentieri alla mia linea, per mangiare un pane così delizioso. Brava Reby! Un bacio