martedì 12 marzo 2013

le ricette di rebecca








CALAMARATA



Ingredienti per  quattro persone
800 gr. anelli di calamaro  o totano
400 gr. pomodori  ciliegino  spellati
350 gr. pasta calamarata di qualità
sale
olio
peperoncino in polvere
prezzemolo
scalogno
vino  bianco

Preparazione:

in una padella capiente, dovrà contenere la pasta, e dai bordi alti, mettere  a  scaldare lo scalogno affettato  con  quattro cucchiai di olio c/a, quando l’olio sarà ben caldo unire  gli anelli di calamaro , o totano ,

 fare andare a  fuoco vivace  girando , sfumare con un bicchiere di vino bianco. 


Quando il vino sarà consumato  unire i pomodori spellati e tagliati a metà, un poco di peperoncino  secondo gusto, salare e lasciare sobbollire  per una decina di minuti. 
Unire prezzemolo tritato, un  giro di olio e cuocere a fuoco moderato per  altri cinque minuti, se necessario unire un poco di acqua calda.



 Cuocere la pasta in abbondante acqua sapida , buttare al bollo e scolare  prima che al dente , terminare la cottura nel sugo , se necessario unire un poco di acqua di cottura.
 Servire calda  , volendo una nota  particolare  aggiungere una spolverata di pecorino.

Il commento di Rebecca:
a  Napoli ho comperato una confezione di pasta  calamarata , di quella  buona  trafilata in bronzo , fatta con tutti i crismi, perché mi piaceva  l’idea  di questa pasta particolare. Mi sono informata  sulla  ricetta per realizzare questo piatto e  poi l’ho fatto , una meraviglia  di sapore , naturalmente  gli ingredienti debbono necessariamente  essere di ottima qualità , perché poi la ricetta è di una semplicità unica. Avendola fatta due volte , mi sono accorta che  se il sugo si prepara in largo anticipo e  si fa riposare il sapore ne  guadagna molto . Conclusione una pasta  buonissima  ,volendo un piatto unico, da rifare , ma ho finito la pasta  dovrò cercarla qui a Roma , o tornare a  Napoli….. 






13 commenti:

Geillis ha detto...

so cucinare poco il pesce, anche se mi piace molto: al limite faccio la trota al forno, ma del resto ancora non ho provato nulla: questa pasta sembra davvero semplice da fare, al mercato ho due bei banchi di pesce fresco, proverò a farla!

Simo ha detto...

Adoro questo piatto, anche se non sono una grande amante del pesce...ricco di sapore e colore...perfetto direi!
Un bacio Reby

Vica in cucina ha detto...

che sapori, di mare... che piatto! Adoro i primi di mare, sono convinta che il tuo e molto buono e saporito!!!!

nonna papera ha detto...

mi pare di sentirne il profumo!

Mafalda ha detto...

anche io li avevo fatti... buonissimi!

Sandra Merizzi ha detto...

che dire, una vera bontà!!!

Simona Mastantuono ha detto...

Cara Rebecca mi sembra di sentire arrivare un profumino di primo di mare fino a qua un abbraccio simmy

Valentina ha detto...

mamma mia quanto adoro questo primo!!!!

speedy70 ha detto...

un piattisìno semplice e gustoso, brava!!!!

Giovanna ha detto...

Adoro la calamarata, il tuo sugo è strepitoso!
Baci

Dana ha detto...

Grazie cara per il tuo commento!
Che buona la calamarata, sto trascurando anche di comprare il pesce e me ne dispiace, un piatto così è gustosissimo e mi manca.
Ti abbraccio, a presto!

Il Mondo di Milla ha detto...

Sempre sentita ma mai mangiata, domani credo che andrò a comprare gli ingredienti, mi hai fatto venir una gran fame :-))

Sara ha detto...

Grazie per la ricetta, non vedo l´ora di provarla:-)
Un saluto da riscone hotel rudolf, Sara