martedì 8 febbraio 2011

le ricette di rebecca




FETTUCCINE ROSSE


Ingredienti per quattro persone:

200 gr. rape rosse precotte
3 uova piccole
500 gr. farina di grano duro
2 cucchiai di pecorino grattugiato
3 pizzichi di sale
1 giro di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino scarso di peperoncino in polvere

Preparazione:

schiacciare con lo schiacciapatate le rape rosse precotte, raccogliere la poltiglia ed il succo in una ciotola che possa andare in forno, porla in forno caldo a 100° per circa tre ore in modo che si riduca di molto la parte umida. Passato il tempo necessario a “seccare” la crema di rape , mettere tutti gli ingredienti indicati per la pasta, comprese le rape, nell’impastatrice, fino ad ottenere un bella palla rosso cupo. In alternativa si può impastare a mano sulla spianatoia, fare la fontana di farina mettere gli ingredienti impastare fino ad ottenere una bella pasta omogenea e soda. Coprire la pasta con uno strofinaccio e lasciare riposare una mezz’ora.
Riprendere la pasta , montare la macchina, detta “nonna papera”, appunto per la pasta; divedere l’impasto, tenendo sempre un poco di farina a portata di mano perché la pasta tende ad ammorbidirsi a causa delle rape. Passare una parte tra i rulli più grandi , otterremo una striscia , piegare a metà e ripassare una seconda volta , ripiegare ancora e passare tra i rulli più stretti per ancora un paio di volte fino ad arrivare ai rulli ancora più stretti dai quali otterremo la striscia fina al punto giusto per la consistenza che ci occorre. Mettere la striscia a seccare, se troppo lunga la taglieremo in d ue , proseguire nello stesso modo fino ad ottenere varie strisce. Montare sulla nonna papera il componente che taglia la pasta nelle varie misure e scegliamo quella per le fettuccine, prima di passare la striscia mettere un poco di farina e fare un giro a vuoto, inserire con calma la prima striscia e tagliare la pasta , poggiare con delicatezza la pasta ottenuta su un vassoio infarinato , proseguire fino a terminare l’impasto. Se invece siamo particolarmente bravi possiamo tirare la sfoglia a mano con il mattarello fino ad ottenere lo spessore desiderato , arrotolando la sfoglia al mattarello , lisciandola in senso orizzontale , svolgendola e riavvolgendola, fare seccare il tempo ncessario, tagliare con un coltello ben affilato e di lama piatta e consistente delle strisce partendo dall’inizio del rotolo di pasta fino a terminarlo della misura che ci occorre, svolgere la pasta e metterla su di un vassoio infarinato. Se dobbiamo conservare la pasta si può avvolgere a nido e congelare, andrà cotta senza scongelare.
Il commento di Rebecca:

fettuccine rosse per San Valentino , rosse come l’amore ! un po’ lunghette da fare, la difficoltà sta nel fatto che le rape inumidiscono tanto la pasta e trovare la consistenza mantenendo il colore non è facilissimo, oltre tutto quando cuociono scoloriscono un po’, infatti questo è il secondo tentativo , in congelatore ho delle fettuccine rosa…pallido, buone, ma non molto colorite, le posterò come esperimento prossimamente.


Intanto questa è la prima puntata della ricetta per il contest di Cuochina ,


8 commenti:

Lady Boheme ha detto...

Queste fettuccine sono eccellenti e complimenti per il procedimento fantastico!!! Lo proverò sicuramente, prendo nota. Complimenti cara, sei bravissima, un bacione

Simo ha detto...

...che colore meraviglioso...complimentissimi!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mary ha detto...

bello dona un po di colore e allegria al piatto.

Il folletto paciugo ha detto...

Interessanti queste fetticcine e con che sugo le abbini?

Buona giornata

Geillis ha detto...

Davvero interessanti! Con la pasta fatta in casa ho poca confidenza, purtroppo, la l'idea di cominciare ad impastare mi intriga molto...sono curiosa anch'io di sapere che tipo di sugo ci hai abbinato!

valerioscialla ha detto...

bellissime le tagliatelle!!! da provare il prima possibile perchè san Valentino è alle porte

Giovanna ha detto...

Rebecca ti sono venute benissimo!
Complimenti, hanno un aspetto molto professionale.

Baci Giovanna

rebecca ha detto...

grazie ! ho appena pubblicato la ...2° puntata della ricetta, il condimento che ho pensato di abbinare , spero che vi piaccia,vi abbraccio
ciao Reby