venerdì 29 gennaio 2010

le ricette di rebecca


ZUPPA CUATA

Ingredienti per dieci persone:

kg.1,00 circa di spiattata (formaggio molle sardo oppure fontina o similare)
gr.600 circa di pane raffermo a fette
gr. 400 circa di pecorino sardo grattugiato
gr. 60 di prezzemolo tritato
per il brodo.

300 gr. agnello o pecora
2 foglie di alloro
1 rametto di mirto
1 scalogno
1 carota

sale q.b.


Preparazione:


per prima cosa fare il brodo mettendo la carne ben lavata, gli odori , anch’essi puliti, in pentola con circa tre litri di acqua, salare e fare consumare , con la pentola a pressione per 40 minuti, altrimenti ci vogliono un paio d’ore, salare con moderazione. Tagliare il formaggio a fette sottili ma non troppo, affettare il pane in fette abbastanza sottili, mischiare il pecorino con il prezzemolo. Assemblare la zuppa in teglia , nel seguente ordine: pane a formare uno strato compatto, sopra una abbondante spolverata di pecorino misto a prezzemolo e sopra ancora le fatte di formaggio , proseguire in quest’ordine e terminare con il formaggio, bagnare con il brodo in abbondanza, il pane deve inzuppare per bene e si deve vedere un poco di liquido. Infornare a forno caldo e cuocere per circa 20 minuti a 180°, ricordare che la cottura dipende sempre dal tipo di forno, la zuppa è pronta quando avrà una bella crosticina e si sarà gonfiata. Servire calda dopo aver riposato un poco.



Il commento di Rebecca:

…in fondo che è ? pane e formaggio inzuppato nel brodo……Bisogna provarla è un piatto stupendo , antico e saporitissimo, a noi piace veramente tanto! È un piatto tipico della Gallura, in particolare dei pastori della Gallura, almeno così mi dicono, comunque sia si dovrebbe fare un monumento a chi l’ha inventato! Per farlo mi sono portata gli ingredienti da La Maddalena, mi mancava solo il finocchietto, che sembra ci stia molto bene insieme al prezzemolo. Se non si ha la fortuna di avere il formaggio sardo, si può sostituire lo stesso con la fontina, il pane non deve essere molto pesante. Si possono fare versione “regionali” con formaggio del posto purché sia morbido e si sciolga. La consiglio vivamente per la cena di certe serate fredde , quando il tepore del desco riempie anche il cuore……
con questa ricetta partecipo alla raccolta "PANE SECCO ...NON SI BUTTA"http://mangiarbere.blogspot.com/2010/01/chi-butta-via-il-pane.html

17 commenti:

Mary ha detto...

Che buono dev'essere cosi succolente e appetitoso!

Alice4161 ha detto...

Buonissimo!!

dolceamara ha detto...

me la segno questa, ho sempre tanto pane da riciclare e in più è davvero golosa.perché non partecipi a questa raccolta?? ... http://mangiarbere.blogspot.com/2010/01/chi-butta-via-il-pane.html
Baci. Lisa

Simo ha detto...

Proprio oggi al tg 5 ho visto fare una sorta di lasagna col pane raffermo...molto simile a questa tua ricetta!
Mi è venuta voglia di provare, chissà che buona con tutto quel formaggio sciolto, slurp!

fiorix ha detto...

che idea splendida..io non ci avrei mai pensato ad utilizzare il pane così..complimenti!
baci

Giovanna ha detto...

Adoro questo piatto! Io preparo una versione simile alla tua, Valdostana, nella quale si usa fontina e brodo di carne.
Quindi abbastanza simile.
La tua ricetta prevede un brodo più ricco e il prezzemolo. Sicuramente da provare.
Baci e buon fine settimana Giovanna

marifra79 ha detto...

Brava Rebecca trovo che sia un'ottima preparazione!!!!Utilissima per utilizzare il pane raffermo!UN ABBRACCIO e buona domenica

Luciana ha detto...

Buonissimo...sembra proprio una lasagna...complimenti...buona domenica...a presto

Federica ha detto...

ma che bella questa ricetta!!! davvero squisita!

katty ha detto...

non l'avevo mai sentita!! davvero particolare!! complimenti! baci!

rebecca ha detto...

Grazie a tutte, un abbraccio
Reby

Vale ha detto...

mmmmmm... che piattone ricco! ricco di sapore e di sostanza!! ti ringrazio tantissimo per questa ricetta perl raccolta! Se non ti dispiace dvento una tua sostenitrice! baci

Ylenia ha detto...

Ciao, vorrei invitarti a fare un salto nel mio blog per renderti partecipe di un'allegra "manifestazione" tra foodblogger che vorremmo organizzare!
Ci farebbe molto piacere anche conoscere la tua opinione!
Ti aspetto...un abbraccio
Ylenia
http://cioccolarte.blogspot.com/

rebecca ha detto...

-Vale-posso solo essere contenta di averti come sostenitrice benvenuta!
-Ylenia- grazie dell'invito. arrivo da te volentierissimo
ciao a tutti Reby

Ylenia ha detto...

Mamma mia...ieri ho avuto modo di notare questa meraviglia...Madòòòòò quant'è buona!!!
Davvero troppo invitante...cosa dare per assaggiarne un pochinooo :-(((

Lauradv ha detto...

Questo piatto deve essere di una bontà unica! Buona domenica Lauradv

rebecca ha detto...

ciao Laurady, benvenuta e grazie del commento.
ciao Reby