martedì 21 luglio 2009

le ricette di rebecca



TRANCIO DI MAIALINO AL FORNO

Ingredienti per quattro persone:

1 kg. maialino in tranci
mirto
rosmarino
sale
olio extravergine d’oliva

Preparazione:

lavare la carne , asciugarla bene. Condire il maialino con sale, foglioline di mirto , rosmarino e una spruzzata di vino bianco, e mettere in una teglia oliata , volendo lo possiamo accompagnare con delle patate a tocchetti o tagliate in lungo; cuocere in forno caldo a 200° per circa mezz’ora, poi abbassare la temperatura a circa 170° e portare a termine la cottura. Controllare la cottura perché comunque dipende dal tipo di forno e dalla grandezza dei tranci, la carne deve essere croccante e ben dorata fuori alla cotica, e morbido nella polpa . A cottura ultimata servire caldo con le patate belle croccanti.


Il commento di Rebecca:

basilare che il maialino sia ….. ino, cioè piccolo, altrimenti la cotica sarà troppo spessa e grassa. Il mirto è essenziale per il profumo, certo non è facile da reperire, il mirto si trova vicino al mare e quello della Sardegna è il più profumato perché sa di mare vacanze amici e … gioventù. Va be’ mi sono lasciata trasportare dai ricordi! Dicevo il mirto gli da un sapore particolare, in sostituzione possiamo usare le foglie di alloro, non è la stessa cosa, ma aromatizzano.

19 commenti:

Federica ha detto...

deve essere risultato molto morbido e gustoso!!

Claudia ha detto...

Ma che buono il porcellazzo!!!!!! :-))))) baci baci

dolceamara ha detto...

alla faccia dell'influenza suina. Tiè!!!:D. A parte gli scherzi, dev'essere profumatissmo e buonissimo!!

Lacrima ha detto...

mmmm...che bellooooo e buonoooo :) deve essere molto gustoso!

rebecca ha detto...

ciao ragazze! decisamente è buono , a noi è piaciuto molto , forse non è proprio un piatto tipicamente estivo ma .. ci sacrifichiamo!!!!!! baci Reby

clamilla ha detto...

Ciao, scopro con piacere questo tuo bel blog!
Complimenti, questo è un piatto da gran galà!
Marty

Tania ha detto...

Deve essere molto buono! Solo che trovare le foglie di mirto sarà difficile...bellar icetta Rebecca!

rebecca ha detto...

benvenute alle nuove amiche!
il mirto non è semplice da trovare in commercio , si raccoglie facendo belle passeggiate vicino al mare in posti con scogli e vegetazione mediterranea, ma se non lo trovate potete usare qualche foglia di alloro, non è lo stesso aroma ma ci sta bene. ciao a presto Reby

fiorix ha detto...

Ciao ma che bellissimo blog e che ricettine..mi son rifatta gli occhi..complimenti baci!

furfecchia ha detto...

Ciao
ti rispondo di qua: i budini di peperone li puoi servire come antipasto però accompagnati da capepri e acciughe oppure li puoi abbinare a qualche formaggio per es la feta o la mozzarella. con la carne non ho provato, ma secondo me stanno bene con qualcosa di fresco!
baci
Silvia

annamaria ha detto...

MOLTO INVITANTE REBY!!!

Onde99 ha detto...

Questo piatto dev'essere davvero molto gustoso... vorrei poter trovare il profumato mirto per aromatizzarlo a dovere, sono d'accordo anch'io che l'alloro non è la stessa cosa...

furfecchia ha detto...

ieri mi sono dimenticata di chiederti se secondo te vanno bene anche le foglioline di mirto essiccate... quelle me le hanno portate dalla Sardegna e non saprei come usarle...

manu e silvia ha detto...

Ciao! deve essere molto saporito questo maialino! complimenti!
bacioni

rebecca ha detto...

grazie per le vostre visite e per i graditissimi commenti e ancora benvenute alle nuove amiche! ciao Reby

Milla ha detto...

Veramente gustuso!

Pippi ha detto...

sento il profumo del mirto....meraviglioso questo maialino...però------- poverino... ;-)
un bacio Pippi

rebecca ha detto...

per Furfy.
ho usato le foglioline essiccate, rimangono fresche per poco, purtroppo, ma secche sono aromatiche lo stesso. se tornerò a settembre in sardegna, come spero, ne farò scorta. i rametti con le foglie,lavat1 e asciugati,li metto nelle buste del pane lascio essiccare naturalmente.
un abbraccio a tute ciao Reby

*Mariarita* ha detto...

Mmmm, sembra di sentire il profumino ...
Bravissima, baci e buon w.e.