domenica 4 marzo 2012

le ricette di rebecca








BOMBE CON LIEVITO MADRE








consigliato menù feste





Ingredienti:


1 litro olio per frittura
3 cucchiai di aceto
Impasto bombe:250 gr.
lievito madre rinfrescato
500 gr. farina ( 350 gr. manitoba + 150 gr. farina 0)
120 gr. latte
40 gr. acqua
100 gr. burro a temperatura ambiente
3 uova
35 gr. fiocchi di patate (preparato per purè)
80 gr. zucchero
1 cucchiaino miele
I pizzico di sale
1 fialetta aroma limone
Crema:2 tuorli
300 gr. latte
3 e mezzo cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di frumina
metà stecca di vaniglia
100 gr. panna montata zuccherata vegetale
Crema Cioccolato:150 gr. cioccolato extra fondente di qualità
50 gr. panna liquida vegetale zuccherata
50 gr. latte intero


Preparazione:


1°impasto ore 14,00.In una ciotola sciogliere il lievito
madre con il latte, a temperatura ambiente, unire 100 gr. di manitoba , il miele amalgamare
bene e lasciare a lievitare , coperto
per circa un’ora.
2° impasto ore 15,00.Riprendere il primo l’impasto e unire le uova, il sale , lo
zucchero, la rimanente farina manitoba, impastare bene, a mano o con la macchina, poi unire i
fiocchi di patate con la farina 0, l’acqua ,la fiala di aroma; quando l’impasto si sarà ben amalgamato unire il burro
,incordare, poi rovesciare l’impasto
sulla spianatoia infarinata e fare le pieghe per 4/5 volte nel seguente modo:
tirare la pasta ai lati, a fare delle
orecchie, riportare i lembi verso il centro , fare la stessa cosa tirando dei
lembi dalla parte superiore e d inferiore , riportare i lembi al centro,
rimpastare e procedere di nuovo .
Mettere la “palla” d’impasto in una ciotola capiente , coprire con un foglio di
pellicola e lasciare lievitare in luogo caldo fino al raddoppio, circa 2 ore, nel frattempo
preparare le creme.
Crema :
montare 100 gr. di panna vegetale zuccherata. Mettere sul
fornello il latte a scaldare , nel frattempo sbattere bene il tuorlo con lo
zucchero fino a sbianchire, unire la frumina, amalgamare bene, poi il
latte caldo a filo sempre mescolando, da ultimo rimettere il tutto sul
fuoco e portare lentamente ad
ebollizione, rimestando con il cucchiaio di legno, fino a ché si addensi bene ; lasciare raffreddare
coperta da pellicola .Quando sarà ben fredda aggiungere la panna mescolando dal basso verso l’alto.
Crema cioccolato
Spezzettare il cioccolato, mettere la panna ed il latte
a scaldare in un tegamino, quando sarà quasi ad ebollizione unire il
cioccolato e mescolare bene , una volta sciolto il tutto unire due
cucchiai della crema già preparata ,
amalgamare e mettere a freddare.
Trascorso il
tempo di lievitazione , stendere l’impasto a sfoglia con uno spessore di circa 1 cm. , non deve essere troppo sottile , ritagliare , con uno
stampino , o con un bicchiere, dei rotondi, il diametro può variare
secondo gusto se si vogliono bombe grandi o più piccoline, in questo
caso di diametro di circa 5 cm. (ne sono venuti 36 ); posizionarli a debita distanza su carta forno e lasciare
lievitare per circa due ore in luogo
caldo , devono quasi raddoppiare. Preparare un tegame con un litro di olio di semi e quattro
cucchiai di aceto, mettere sul fuoco con il coperchio , quando il coperchio
scotta l’olio è pronto. Immergere le
bombe , verranno a galla e si gonfieranno , muovere il tegame, facendo attenzione a non far
fuoriuscire l’olio, si girano da sole , ma se non dovessero farlo girarle con delicatezza, quando si bruniscono
scolare e passare sulla carta ad assorbire l’olio in eccesso. Rotolare le bombe
calde nello zucchero, a questo punto se si vogliono fare ripiene praticare un taglietto sulla linea del diametro, fare
pressione con le dita, come se si
volesse stringere la bomba fra le dita,
ma con delicatezza, per fare aprire il taglio a “boccuccia”; introdurre un
cucchiaino colmo di crema nella bomba e
posizionarla nel vassoio. Servire calde , sono buone anche fredde.



Il commento di Rebecca:


era tantissimo tempo che non le facevo, quando ho annunciato la mia decisione di festeggiare martedì grasso con le bombe quasi non mi hanno creduto. Le
ho fatte piccoline e belle piene di
crema e cioccolato
sono venute
soffici , profumate e … buonissime. Ho fritto aggiungendo l’aceto nell’olio da frittura, come da consiglio
di nonna Papera che ringrazio, perché il
fritto è venuto bello asciutto e l’odoraccio è decisamente dimezzato. Ancora
una volta l’utilizzo della pasta madre nei dolci mia ha dato soddisfazione, le
bombe sono risultate molto più leggere e digeribili.


7 commenti:

Mary ha detto...

Sono venuti davvero spettacolare, buonissime.

Dana ha detto...

Ci credo ti abbia dato soddisfazione, sei stata bravissima ad utilizzare la pasta madre, io non sono capace neanche a portarla avanti!
Ti abbraccio!

nonna papera ha detto...

bellissime...e funziona vero?
almeno ci togliamo prima la puzza e ci gustimo meglio ciò che friggiamo...x fortuna ci sono i consigli del giovedì di nanussa!...
sei bravissima!

Giovanna ha detto...

Rebecca sono una delizia! Ho l'acquolina :-)
Un bacione

Betty ha detto...

che delizia! impazzisco per queste cose :-P
brava!

Dana ha detto...

Sono ripassata per augurarti buon 8 Marzo! Un abbraccio!

Mafalda ha detto...

sono proprio delle bombette! ma come si fa a dire di no????