venerdì 13 agosto 2010

le ricette di rebecca



TAVOLATA D’ESTATE


Ingredienti:
1 gruppo di amici (numero variabile)
2 o più prodi pescatori
pesce appena pescato
vino buono
farina
olio per frittura
voglia di stare insieme q.b.
voglia di divertirsi q.b.
appetito q.b.
IN ALTERNATIVA:
qualsiasi tipo di cibo purché si stia insieme

Preparazione:
mescolare insieme tutti gli ingredienti e il risultato è assicurato.

Il commento di Rebecca:

appena tornata da La Maddalena e già mi manca! Soprattutto le ritrovate atmosfere dei vent’anni , e qui il sospiro è d’obbligo,anche se siamo cambiati un po’ tutti , anche se il fisico non è più quello….altro sospiro!
Il bello è che , dal tempo passato su di noi, riaffiorano in certi momenti quei ragazzi che eravamo. Il posto è sempre meraviglioso , anche se le abitazioni si sono moltiplicate in maniera esponenziale, la parte costiera ,con i suoi scogli e le cale, è rimasta la stessa che non ti stanchi mai di guardare, quei colori del mare così trasparente che le barche sembrano sospese sul verde, sul blu ,sull’azzurro e su quelle sfumature che non ho trovato in nessun altro mare visitato.
Tornando alla …ricetta ,le tavolate della cena sono passate dalla mega frittura di pesce, rigorosamente pescato dai nostri prodi, al porcetto allo spiedo servito su un letto di foglie di mirto, alla zuppa di pesce fatta magistralmente da Gianni; il tutto annaffiato dai vari Vermentino e Cannonau secondo gli abbinamenti e i gusti ; ed accompagnato da sfizi vari tipo il pane guttiau , che a detta di mio nipote Francesco , da dipendenza perché se lo assaggi non riesci a smettere! è una sorta di pane tagliato a quadrotti ,molto sottile tipo carasau, condito e insaporito all’origine, che si sgranocchia che è un piacere!
Naturalmente non ci siamo fatti mancare i vari dolcetti tipici, papassine formagelle ed altri dei quali non ricordo il nome , gelati artigianali e non ,e , a coronamento delle serate LUI il signore della Sardegna, sua maestà il MIRTO. Devo dire che il kilo e mezzo che mi sono riportata è veramente poco in confronto a quanto sopra! Bene una bella vacanza , un posto meraviglioso, una bella compagnia direi che la ..ricetta è riuscita benissimo….

14 commenti:

Lady Boheme ha detto...

La "tavolata d'estate" è una ricetta meravigliosa, con la quale gioisce sia il corpo che la mente! Hai descritto stupendamente la tua splendida vacanza in questo luogo meraviglioso! Un luogo, che non ho mai visitato! Devo assolutamente rimediare!
Un abbraccio e buon Ferragosto

Federica ha detto...

ciao Rebecca!!che bello il tuo racconto!!! complimenti e felice Ferragosto!

Betty ha detto...

davvero una bella vacanza ;-)
passo anche per augurarti buon Ferragosto e buone vacanze, ci rileggiamo a settembre.
Un abbraccio, ciaooo.

Giovanna ha detto...

Cara Rebecca bentornata!
Mi hai ricordato le tavolate dei miei vent'anni.
Baci Giovanna

marifra79 ha detto...

Immagino come ci si possa sentire ritornare in un posto tanto amato dopo degli anni!Dev'essere stata una bellissima vacanza!
Un abbraccio
ps.visto che difficoltà navigare con la chiavetta senza adsl!!! Ogni giorno per me è così ad eccezione di quando sono in ufficio ma lì non posso navigare più di tanto!

rebecca ha detto...

Lady-La Maddalena è un vero paradiso,la foto nel Head del mio blog ne è una piccola testimonianza, un solo difetto , ad agosto ...troppa gente!!!Grazie sei molto carina.
Fede, grazie cara.
Betty, buone vacanze e grazie per esserci sempre da sempre.
Giovanna, grazie sei molto cara.
Marifra,mamma mia come ti capisco, sono più le volte che non riesco a comunicare che quelle in cui tutto va liscio....ma lleennttooo!!!un abbraccio forte.
ciao Reby

Lady Boheme ha detto...

Carissima ti ringrazio della gentile visita! Un abbraccio, a presto

Geillis ha detto...

bentornata!! Sono sicura che sei stata benissimo, e poi immagino che meraviglia la tua tavolata...

mariacristina ha detto...

Mi hai fatto venire una fameeeeeeeee. Comunque è vero, quando si ritorna nei posti dopo anni quante cose sono diverse, a me è capitato quando sono tornata nel Salento a distanza di 20 anni, un incubo ... prima si stava così bene.

Gunther ha detto...

è la migliore ricetta di pesce che abbia letto :-))

Milla ha detto...

Bellissima questa ricetta, con gli ingredienti giusti il risultato è sempre assicurato!!

marifra79 ha detto...

Ciao! Davvero quando ho letto "riconciliare con il mondo" mi sono fatta una bella risata... in positivo,non fraintendermi! Hai indovinato...ultimamente vedo tutto nero,a lavoro controllo sempre l'ora... devo davvero rinconciliarmi con il mondo!!!ihihih

UN ABBRACCIO e grazie per le tue visite me fanno sempre tanto piacere

mascalzone ha detto...

Splendido racconto, ottima ricetta e sicuramente un piatto squisito, complimenti. Ciao

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Questa tavolata estiva è proprio invitante. Ci sarebbe un posticino anche per noi?!
Ci dispiace che tu non riesca a visualizzare bene il blog. E' un template di blogspot ma abbiano notato anche noi che alcuni computer hanno difficoltà a visualizzarlo.
ciao